More share buttons
Share with your friends










Inviare
Vuoi JARVIS?
Basta un click!

Vanotti Cycle Camp 2020/2021: Coach Luca Bianchini intervista Alessandro Vanotti

  16 settembre 2020

In occasione dell’Italian Bike Festival di qualche giorno fa, diversi sono stati i personaggi del mondo dello sport che hanno fatto visita allo stand MagneticDays per ritrovarsi insieme a tutto il team e fare due chiacchiere su allenamento indoor, preparazione ciclistica invernale e appuntamenti della stagione 2020/2021. Tra loro, anche Alessandro Vanotti, ex ciclista professionista con all’attivo 9 Giri d’Italia, 5 Tour de France, 5 Vuelta de Espana e 1 Mondiale, oggi testimonial e Coach MD. L’incontro è stato anche motivo per mettere a punto gli ultimi dettagli del Vanotti Cycle Camp 2020/2021, il progetto dedicato agli amatori che anche in questa nuova stagione offrirà la magia del ritiro di un team professionistico su strada, unita all’esperienza della vacanza attiva in bicicletta: “Allenarsi con qualità è possibile – ha detto Vanotti – ed è quello che cerco di trasferire ogni giorno a tutti coloro che pedalano con me. Ecco perché sono entrato a far parte della famiglia MD e di questo team; ho visto un livello altissimo sia dal punto di vista della preparazione tecnica che da quello umano, due ingredienti che porteranno sicuramente valore al mio progetto.”

Il Coach MD Luca Bianchini – che durante i camp supporterà Alessandro Vanotti – ha voluto approfondire con lui alcuni aspetti del Vanotti Cycle Camp, e ne è uscita una piccola intervista che riportiamo di seguito.

Vanotti Cycle Camp 2020 1Tra poco prenderà il via il Vanotti Cycle Camp e verrò a darti il mio supporto. Come saranno organizzate le singole tappe?

Il tuo supporto e quello di MagneticDays sarà prezioso. I clienti, infatti, al loro arrivo saranno accolti da me e da te come staff MD e insieme valuteremo la loro condizione fisica in quel preciso momento, con l’obiettivo di costruire una base di lavoro per i giorni seguenti suddividendo il gruppo in base alle proprie necessità e al proprio carico/volume di lavoro. Questo ci permetterà di avere già degli ottimi dati di partenza da cui iniziare (Watt, Newton ed RPM specifici), che saremo in grado di utilizzare sempre al meglio per impostare le uscite su strada in maniera perfetta, vale a dire calibrata, “su misura”. Grazie a MD, infatti, ho in mano tutta una serie di dati incredibili, disponibili al momento prima di cominciare a lavorare col gruppo, che si trova da subito nelle migliori condizioni per vivere un’esperienza di ciclismo di qualità.

Quindi non solo una divisione in gruppo orientata in base alle proprie capacità ma mirata anche alla proiezione dei vari percorsi da strutturare?

Certamente, avremo sia la possibilità di strutturare due tipi di percorsi in base ai dati che raccoglieremo nel test incrementale, oppure pedalare uno stesso percorso in due gruppi differenziati secondo la propria condizione attuale, in modo che tutti riescano a divertirsi, fare gruppo e concludere l’uscita in maniera ottimale essendo soddisfatti del lavoro svolto. Inoltre, io sarò presente in tutte le uscite per dare qualche suggerimento tecnico da vicino e mettere tutti nelle migliori condizioni per migliorare il loro stare in bicicletta. Questo perché ognuno è diverso e ha una risposta diversa, e la cosa importante è lavorare bene, crescere e fare gruppo, proprio come in un vero team professionistico.

Cosa vuoi che riportino a casa gli atleti dopo aver vissuto il tuo camp?

Per prima cosa un’esperienza unica, dove tutti si sentano partecipi di un vero team sentendosi un po’ atleti professionisti, non a livello di prestazione ma di approccio alla tipologia di lavoro che sta dietro ad una squadra World Tour che si riunisce per preparare un grande appuntamento.

Il ciclismo, specie quello di oggi, non è solo pedalare ma è tanto di più. Qual è il tuo punto di vista?

E’ proprio per questo motivo che il tuo supporto al Vanotti Cycle Camp sarà specifico anche per quanto riguarda le sessioni di formazione serali dedicate alla metodologia di allenamento personalizzato indoor MagneticDays. Il camp, infatti, ha proprio come obiettivo il ciclista a 360 gradi, dunque, considerato non individualmente ma all’interno di una squadra. Oltre alla passione cerchiamo di dare qualcosa in più con appuntamenti dedicati alla formazione, in questo caso specifico grazie anche alla tua esperienza come Coach MD. L’obiettivo finale è quello di riuscire a captare in maniera precisa tutte le esigenze del gruppo, e anche qualcosa in più, sulla giornata trascorsa insieme. Vanotti Cycle Camp insieme a MagneticDays sono la differenza che fa la differenza!

Sullo stesso argomento: