More share buttons
Share with your friends










Inviare

Nuovo sistema di taratura dei Magneticdays

  2 novembre 2015

Con la presentazione ufficiale del nuovo sistema di taratura dei MagneticDays la piattaforma diventa a tutti gli effetti uno strumento di misura potentissimo.

Marco Sbragi, Titolare del marchio Gobat srl, produttore del MagneticDays ci fornisce alcuni dettagli sul nuovo sistema di Taratura e qualche dato tecnico.
Utilizzando uno speciale Power Meter Scientifico, realizzato appositamente per MagneticDays da SRM, il nuovo software di taratura controlla l’intera gamma delle 25/30 posizioni freno di MagneticDays, affinché le stesse diano dei dati di potenza in lettura perfettamente sovrapponibili a quelli dello strumento di taratura. Tutto sull’intero sistema MagneticDays e non più solo sulla pinza del freno come in passato.
La variabilità del singolo sistema dipende infatti da svariati fattori sia meccanici che, soprattutto, magnetici. La piattaforma MagneticDays, al termine dell’assemblaggio, viene così posizionata nel macchinario che provvede alla creazione della mappatura delle posizioni freno, portando la tolleranza di scarto rispetto all’SRM di riferimento al di sotto dell’ 1%.

Durante questa fase, che mediamente dura circa mezz’ora, il MagneticDays subisce anche un test meccanico per verificarne il corretto funzionamento anche in tal senso.
A fine lavoro, il computer registra tutti i dati scritti sulla scheda elettronica principale del sistema e genera automaticamente il report di taratura che verrà allegato alla confezione del MagneticDays testato. Il report, oltre alla data di taratura ed al serial number del MagneticDays, riporta il grafico con i valori di lettura e di scarto di ogni posizione freno ed il valore di RPM a cui è stato eseguito il test. Come valore evidenziato, riporta poi la media generale di scarto rispetto allo strumento di misura usato.

I primi sistemi testati ufficialmente con questo nuovo metodo, sono stati i MagneticDays utilizzati da Annalisa Minetti per la sua preparazione alle Olimpiadi di Rio 2016. MagneticDays è infatti sponsor tecnico di Annalisa e questo nuovo salto qualitativo fatto per la prima volta vuol essere di buon augurio sia per i suoi risultati sportivi che per il futuro stesso del Progetto MagneticDays.